La Colazione

Come a casa tua

La colazione viene servita dalle ore 8:00 alle ore 10:00, in una elegante stanza con tanto di libreria a disposizione degli ospiti. Parafrasando Virginia Woolf che, in “Una stanza tutta per sé”, affermava che non ci può essere un buon amore, una buona amicizia e buona discussione se non c’è un buon pasto, anche noi possiamo dire che una colazione “come a casa tua”, come quella servita da Cristiana, rappresenta il preambolo essenziale per vivere con gli altri, l’essenza affinché l’armonia e la giornata si possano dispiegare con gioia. Potrete così trovare latte fresco, caffè, caffè americano, tè e tisane, spremuta d’arancia ed estratti di frutta e verdura, yogurt e cereali, torte, biscotti e pancakes fatti in casa. Senza contare i formaggi del “Caseificio Buon Pastore” sempre presenti in Casa Gugù.

Altri Servizi

Occasioni di svago infinite

Riposo, relax, divertimento, una buona colazione, ma anche natura e movimento. Le occasioni di svago sono infinite. Una passeggiata nelle vie cittadine, una visita ai musei, un gelato sul lungomare o addirittura una pedalata sulla pista ciclabile. Casa Gugù offre, per la completezza della vacanza, biciclette ad uso gratuito per ogni ospite.

COLAZIONE SERVITA

WI-FI GRATIS

NOLEGGIO BICI GRATIS

TV

ARIA CONDIZIONATA

BIANCHERIA

ASCIUGA CAPELLI

CASSAFORTE

PARCHEGGIO CONVENZIONATO

FRIGOBAR

Incantevole spazio all’aperto

Il Melograno nel Pozzo

Ispirazione di tanti poeti

E per rilassarsi dopo una giornata ad ammirare l’arte ravennate, o per una siesta dopo una giornata di lavoro, nella bella stagione anche per fare colazione, ad attendervi al piano terra del Room & Breakfast, un incantevole corte privata dove chiacchierare o leggere un libro davanti ad un pozzo antico in cui è stato piantato un melograno. Pianta che ha goduto dell’ispirazione di tanti poeti nella storia, come Federico Garcia Lorca, che al frutto dai chicchi rossi ha dedicato una poesia, consacrandolo nella sua Ode alla melagrana “È la melagrana profumata/ un cielo cristallizzato./ Ogni grana è una stella/ Ogni velo è un tramonto…….”[….]